BreVisioni

Kaze #1

di Masaomi Kanzaki
d/books, ago. 2006 – 252 pagg. b/n bros. – 7,10euro
Un ninja morente s’impadronisce dell’anima della propria reincarnazione futura e l’utilizza per poter resuscitare e portare a termine la missione che lo ha impegnato per tutta la vita. Con il risultato che il malcapitato protagonista, genio della arti marziali, si trova trasferito in una sorta di Giappone medioevale schiacciato dalla tirannia di nientemeno che Tokugawa Ieyasu. Kaze è un fumetto di combattimento a base di ninja e magia con ambientazione storica fortemente contaminata da elementi fantascientifici e horror: quindi improbabili aerei e carri armati dal look “vintage”, mostri alieni somiglianti a creature della fantascienza cinematografica, spiriti maligni, impianti cibernetici e biotecnologie. Miscuglio che ricorda nelle tematiche e nei design sia i lavori di Nagai che, soprattutto, i lavori di e dello studio Dynamic Pro. Il risultato è una serie tra la fantascienza di Jouji Manabe e il fantasy di Kentarou Miura con un protagonista fortissimo, sfrontato ed eccitato come lo stregone di ; miscela che potrebbe piacere ai fan dell’autore di punta di d/books e che fino ad ora pare offrire poco più di una serie di scontri concitati. c

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio