Home > BreVisioni > Concrete – Heights

Concrete – Heights

di
Dark Horse Comics, nov. 2005 – 208 pagg. b/n bros. – 12,95$
Della nuova ristampa completa e cronologica di Concrete in atto in USA per opera della Dark Horse, quello che più si apprezza è il senso dello sviluppo e dell’evoluzione naturale di personaggi e scenari. Non solo Concrete, il protagonista di pietra (che nasce come evoluzione moderna e riflessiva della Cosa dei Fantastici Quattro) ma tutti gli altri personaggi maturano con il passare dei numeri e si fanno sempre più tridimensionali. Diventa sempre più evidente l’obiettivo che negli anni ’80 guido’ Chadwick nel raccontare queste storie: inserire un elemento fantastico (il gigante di pietra di origine aliena) in un contesto fortemente realistico. Concrete, da supereroe potente e invincibile, diventa un eroe fragile che si confronta con i limiti che la sua particolare condizione gli impone. La narrazione dell’autore a volte appare un po’ lenta e didascalica, ma nel complesso affascina e coinvolge per l’originalità delle sue implicazioni morali e narrative. In questo secondo volume spicca il lungo racconto della scalata solitaria del Monte Everest da parte di Concrete, e soprattutto quello della strana e incomprensibile crescita di lunghe e ramificate corna di pietra. Una lettura consigliata perché appassionante e perché permette di conoscere un personaggio fondamentale della storia recente dei comic americani. (Guglielmo Nigro)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.