Cinecomics news

Presidente Warner Bros parla di Batman V Superman

Intervistato da EW, il presidente della Warner Bros. Dan Fellman, ha parlato del recente annuncio riguardante l’uscita di , anticipata da maggio al mese di marzo 2016, commentando la scelta con l’esempio delle varie uscite della stagione cinematografica di quest’anno, e che era la scelta giusta da fare.

La realtà di oggi è che non esiste una brutta settimana in cui fare uscire un film. Se guardate al botteghino estivo di quest’anno, potete notare che ci sono stati molti film, uno dopo l’altro. Si è iniziato con Spider-Man, due settimane più tardi Godzilla, e poi Maleficent, e poi Edge of Tomorrow, e poi Jump Street e Transformers. E l’unica cosa che tutti questi film hanno in comune, è che nemmeno uno di loro ha incassato oltre 250 milioni di dollari. Noi avremo il primo film [nel 2016] che sarà davvero importante, e avremo sei settimane prima dell’uscita di Capitan America.

Fellman ha poi affermato che la Warner Bros. aveva rinviato l’uscita del sequel di Man of Steel dal 2015 al 2016, per finire nello stesso giorno di Captain America 3, per il semplice fatto che la major non credeva che i Marvel Studios avessero un film pronto per quella data. Per quanto riguarda invece i vari progetti DC Comics, di cui nei giorni scorsi sono state annunciate numerose date di uscita fino al 2018, il presidente della Warner ha confermato che i titoli saranno annunciati entro la fine del mese.

Presidente Warner Bros parla di Batman V Superman - ben-affleck-bat-man

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio