Home > BreVisioni > Fantastici Quattro #259

Fantastici Quattro #259

di AA VV
Marvel Italia, apr. 2006 – 80 pagg. col. spil. – 3,00euro
Non sono un estimatore del formato ad 80 pagine sui fumetti super-eroistici dove la quantità va spesso a discapito della qualita’. Questo numero della testata Marvel più famosa del mondo ne è un tipico esempio. L’avventura di apertura, opera del bravo Straczynski affiancato da un altrettanto meritevole McKone alla loro seconda positiva prova sul quartetto, intriga il lettore con una trama interessante d’ampio respiro. Ma la storia di Aguirre-Sacasa si rivela essere nulla più di un gustoso cameo dedicato al quarantennale di matrimonio tra Sue e Reed con vari illustratori ospiti che fanno comunque evidenziare ulteriormente le carenze a livello anatomico della coppia base di disegnatori. Chiude l’albo la caricaturale Big in Japan che vorrebbe essere un tributo al lato più ironico della testata offrendo uno stile ispirato ai manga ma che non convince assolutamente ne’ a livello narrativo ne’ figurativo facendo il verso alle storie brevi degli anni settanta dilungandole. Un comprimario di caratura (Capitan Marvel di David) sarebbe certamente opportuno in questo contesto dove, al momento, la sola presenza di Straczynsky/McKone regge le sorti dell’albo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.