BreVisioni

Doom Patrol vol. 2 – Il dipinto che divor

di , Richard Chase e John Nyberg
, 2006 – 228 pagg. col. bros. – 17,00euro
Un action-comic esilarante ed entusiasmante. in questo secondo volume accelera i ritmi narrativi e la storia si sviluppa gradevole e con maggiore dinamismo. La lotta della Doom Patron contro la confraternita del Dada è un divertentissimo apologo del paradosso. Tra gazzose sante e “piccole sorelle di nostra signora del rasoio” vengono dissacrate e omaggiate sia la storia dell’arte (futurismo, surrealismo e dada), che il mondo dei fumetti, la filosofia, la nostra personale coscienza e le solite domande esistenziali. E c’e’ anche l’eterno conflitto tra mente e corpo rappresentato da un gorilla evoluto e un cervello sottovuoto. I disegni essenziali e ruvidi di Richard Chase sono perfetti per una storia del genere. Anche l’ambientazione è quella giusta: la Barcellona surreale di Gaudì e delle piazze oniriche. Sono ridotti a comprimari non solo Animal Man ma anche il grande Superman per il trionfo della banda di supereroi più scalcinata della storia: Doom Patrol!a

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio