Interviste

Iron Man 3: intervista a Ty Simpkins

1911987

Iron Man 3: intervista a Ty Simpkins - ty-e1407308454748Esce in questi giorni nelle sale italiane , l’atteso terzo capitolo cinematografico sull’eroe in armatura diretto da e con protagonista . Per questa occasione abbiamo intervistato in esclusiva il giovane attore Ty Simpkins, che nel film sull’eroe Marvel interpreta il ruolo di Harley in alcune sequenze assieme a Tony Stark.
Il giovane Ty è comparso in pellicole quali Revolutionary Road, The Next Three Days accanto a Russell Crowe, e anche in serial televisivi come C.S.I. e Private Practice.

Come sei stato coinvolto in questo film?
Ero eccitatissimo all’idea di fare un provino per . Ho chiesto al mio agente di cercarmi una parte in un film di supereroi perche adoro i fumetti e la fantascienza e volevo davvero partecipare ad un film di questo genere, quindi quando si è presentata la possibilità di ero al settimo cielo. Era tutto top secret però e non abbiamo potuto leggere le battute del provino fino al momento dello stesso, ma mi sono presentato e ho avuto il sentore di aver fatto bene, ma non abbiamo più avuto notizie per qualcosa come 4 mesi. Poi mia mamma mi ha detto di aver ricevuto un’altra chiamata dai produttori , ma non mi ricordo se Shane black fosse presente a quel provino o meno, davvero. Quello che mi ricordo davvero di quel provino è che sono andato in bagno a lavarmi le mani e ci ho trovato degli spazzolini da denti per chiunque volesse usarli. Quando sono entrato per la prova avevo l’espressione da “ehi, ma lo sapete che ci sono degli spazzolini in bagno?”, penso che loro abbiano riso di me (Risata).
In ogni caso qualche settimana dopo mi hanno voluto in North Carolina per una chemistry read con . Eravamo io e altri 3 ragazzi, ma ero veramente sicuro che sarei stato io ad ottenere la parte.
Ero eccitatissimo all’idea di incontrare Robert. Mi ricordo che sono entrato in una stanza piena di persone, con qualcuno che ci stava presentando, e io annuivo con la testa, ma il vero pensiero era “dov’è Robert Downey Jr.?” e continuavo a cercarlo con lo sguardo e a un certo punto un ragazzo dice “e immagino conosciate questo signore..” e indico un tizio che indossava un cappello e degli occhiali da sole e io ero a bocca aperta “ohhh, ecco Robert Downey Jr.”. Dopodichè abbiamo letto le battute e ho anche fatto qualche domanda, scatenando risate nella stanza, è stato divertente.

Iron Man 3: intervista a Ty Simpkins - image0042

Quanto tempo sei rimasto sul set?
Sono rimasto in North Carolina per la maggior parte della scorsa estate, ero sul set praticamente ogni giorno.Nei giorni liberi si andava in spiaggia, o in dei parchi acquatici e proprio li ho trovato un negozio di fumetti e giocattoli magnifico. Ho anche degli zii che vivono li, quindi sono riuscito a trascorrere un po’ di tempo in famiglia. È stata una bellissima estate!

 

Puoi dirci qualcosa circa la tua parte?
Certo! Interpreto un ragazzo di nome Harley che non ha propriamente molti amici o una bella situazione famigliare. Mia mamma non è quasi mai a casa e mio papà se n’è andato molto tempo fa. Harley trascorre molto del suo tempo nel suo capanno a inventare cose tipo una pistola spara patate, vulcani e robaccia simile. È semplicemente un ragazzo intelligente che un bel giorno si ritrova Tony Stark nascosto nel suo “laboratorio” e decide di aiutarlo. È stato divertente scambiarsi battute ironiche con Tony, tra I due personaggi c’è un rapporto di odio-amore-odio.

Com’è stato lavorare con Robert Downey Jr.?
Robert è MOLTO PIÚ che spettacolare. È la mia persona preferita al mondo. Mi ha lasciato provare diverse cose, in diversi modi e ha reso divertentissimo il lavoro sul set. Mi ha aiutato moltissimo, e stando vicino a lui mi ha anche insegnato un segreto che non rivelerò ma che rende tutto mooolto semplice.

Iron Man 3: intervista a Ty Simpkins - 1911987

Il regista invece ti ha dato direzioni specifiche prima di girare le scene?
Shane è un gran regista, mi piace molto e mi piace il modo in cui mi ha diretto. Mi faceva sedere accanto a lui prima di andare sul set, mentre scriveva le pagine e parlavamo su cosa sarebbe successo. Ogni tanto ci allontanavamo anche dal set e mi parlava in un modo davvero gentile, e si capisce quanto sia intelligente da come pensa e da come dice le cose. Shane mi parlava come se fossi un attore navigato e mi ascoltava anche, questa cosa mi faceva ridere, È straordinario.

Ho capito che ti piace per davvero leggere fumetti, immagino tu sia stato contentissimo di prendere parte ad un film come Iron Man 3.
Adoro leggere fumetti e graphic novels. Mia sorella, Ryan e io abbiamo negozi di fumetti preferiti in tutto il mondo. Beh, non siamo stati proprio in tutto il mondo, ma in Canada, Germania e in buona parte degli Stati Uniti d’America nei posti che abbiamo visitato girando i film. È quello che facciamo nel nostro tempo libero dal film: cerchiamo un negozio di fumetti e spendiamo la nostra paghetta giornaliera,fin da quando avevamo 3 anni. Ci piace girare anche per le librerie, mi puoi sempre trovare nel reparto Graphic Novel. Quindi sì, quando mi hanno chiamato per Iron Man 3 ho pianto. Il miglior momento della mia vita.

Quali sono I tuoi prossimi progetti?
Ho appena terminato le riprese di INSIDIOUS 2, che uscirà a settembre, e sono davvero contento all’idea di lavorare a CONVERSATIONS WITH ANDY, la storia di questo bambino di 10 anni (io) che passerà momenti davvero duri per un bambino e che incontrerà Andy Warhol. Andy gli darà consigli, lo aiuterà a crescere e alter cose di questo genere!

 

English versione on lospaziobianco.com/493-iron-man-3-interview-ty-simpkins

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio