BreVisioni

Devil & Hulk #118

di AA VV
Panini Comics, mar. 2006 – 80 pagg. col. spil. – 3,00euro
Dopo molto tempo, torna sulle pagine del Diavolo Rosso e lo fa in grande stile, sceneggiando e disegnando la mini di 6 Padre. C’e’ una strana ondata di caldo, a Hell’s Kitchen, e un serial killer colpisce indisturbato per le strade. In una vicenda a tinte fosche, i destini di diversi personaggi si incrociano attraverso la figura paterna (come vediamo per esempio nelle pagine iniziali della storia, dove Matt rivive parte del proprio rapporto con il padre). Ottimi disegni, resi ancora più piacevoli dalle chine di Danny Miki e dai colori di Richard Isanove, ottima sceneggiatura, dettagliata ma lineare. Quinta parte per Decalogo (di Maleev e Bendis), dove assistiamo ad una dichiarazione quasi esplicita di Matt del proprio ruolo di vigilante, in una storia oscura e dai risvolti drammatici, dove gli eroi spesso falliscono nel proprio ruolo: aiutare la gente. In appendice una storia di Hulk tratta da Wizard (di Terry Kavanagh e Paul Lee), in cui il Gigante di giada affronta un nuovo e potenziato Rhino. Disegni banali per una trama scontata e superficiale, storia veramente superflua. (Luca Massari)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio