BreVisioni

Dragonero #13-14 (Enoch, Buscaglia, Trono)

Dragonero #13-14 (Enoch, Buscaglia, Trono) - Dragonero-13_14-cover
Ian Aranill torna ad affrontare, per la prima volta nella serie regolare, il suo antagonista naturale, un drago senziente. Nato dalle fiamme racconta l’arrivo dell’essere e introduce il “bestiario” Reykart e il suo gruppo di uccisori di mostri. Lo sguardo della bestia mostra l’incontro, il conflitto e la risoluzione, con una gustosa appendice (Il racconto del cacciatore) che ricorda l’atmosfera de Il raduno degli scout.
Il primo volume dilata i tempi e centellina le immagini della creatura, con una tattica simile a tanta narrativa fanta-horror. Nel secondo volume accelera, concentrandosi sulla cattura e sulla fuga della bestia, in una sequenza tutta azione. Interessante la caratterizzazione di Reykart, che passa da presenza ambigua a guerriero con un suo codice d’onore, mentre il drago segue il percorso opposto, partendo da preda incolpevole e rivelandosi una creatura infida. Nessun comprimario è esente da zone d’ombra, il che rende la lettura piacevole e non scontata.
, nella storia principale, è autore di una prova discreta, più convincente nei giochi di ombre degli scenari notturni, meno attraente nelle scene diurne, a volte scarne, o nel finale, in cui a tratti, durante il combattimento, le anatomie perdono coerenza. Di , nell’appendice, colpisce il livello di dettaglio, sempre elevatissimo, che non sacrifica la chiarezza nemmeno nel concitato assalto al “vecchio coriaceo” che conclude la storia.

Abbiamo parlato di:
#13 – Nato dalle fiamme
#14 – Lo sguardo della bestia
, ,
, giugno – luglio 2014
2 volumi da 96 pagine, brossurati, bianco e nero – 3,30 €

Dragonero #13-14 (Enoch, Buscaglia, Trono) - Dragonero-13-img_01

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio