BreVisioni

The complete Brian the Brain (Martin)

Un ragazzino senza calotta cranica, nato così a causa degli esperimenti con cui la madre si mantiene; il suo mondo di emarginati e freak; la sua dolcezza e sensibilita’; le innocenti crudeltà dei bambini, specchio di quelle lucide e interessate degli adulti.
Brian the brain è il fumetto più accessibile dell’artista , noto per le sue opere estreme dove la violenza viene descritta in un modo talmente asettico e impersonale da risultare ancora più cruda e insopportabile; se l’orrore dell’umanità come descritta da altre sue opere ha portato ottusamente addirittura al sequestro delle stesse, in Brian the brain la poesia struggente che permea le brevi storie che compongono questa volume rende questa visione, non certo assente, più sopportabile. Per Martin il mondo rimane un posto cinico e spietato, crudele con i deboli e i diversi; ma queste piccole storie sono sì amare, eppure velate di una tenera dolcezza.
Una costruzione della tavola semplice ed equilibrata, un tratto privo di orpelli e altamente comunicativo, rendono questa raccolta completa della serie – comprendente anche storie inedite in Italia – un volume da non farsi mancare.

Abbiamo parlato di:
The complete Brian the Brain

, 2006
188 pagine, brossurato, bianco e nero – 15,00€

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio