BreVisioni

Dampyr #72 – La dea egizia

di e Fabrizio Russo
Editore, mar. 2006 – 98 pagg. b/n bros. – 2,50euro
Dampyr torna in Europa dopo la parentesi sudamericana e arriva a Torino chiamato ad indagare su una serie di omicidi di giovani prostitute. La città sabauda, dietro l’operosità delle sue fabbriche, si sa, nasconde un’identità magica che in questa vicenda rivela tutta la sua natura. Pur con buone intenzioni, la storia scritta da Ruju pare la classica occasione mancata soprattutto per la prevedibilità del plot. Anche i disegni di Russo, molto classici e in linea con la serie, sembrano incerti e qui e là un po’ ingessati. Insomma, un numero meno riuscito di quelli precedenti, ma non per questo poco godibile. (Alberto Casiraghi)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio