Home > BreVisioni > Wolverine #193

Wolverine #193

Wolverine #193 - immagine1-2928di AA VV
Panini Comics, feb. 2006 – 80 pagg. col. spill. – 3,00euro
Prosegue Nemico Pubblico, il brillante ciclo di e . Questa volta l’artigliato mutante se la vede con Devil (proseguendo nella panoramica del cosmo Marvel che sembra alla base di questa saga). Non finisce bene. Millar appare meno convincente che negli episodi precedenti, un po’ prevedibile e stucchevole, sebbene i dialoghi continuino a essere divertenti, ma la trama dell’episodio è poco avvincente. Sempre eccellenti i disegni di Romita Jr. che torna sul Diavolo Rosso dopo diverso tempo, rinverdendo i fasti delle storie che hanno contribuito a renderlo celebre. Proseguono anche le peripezie di X-23, le cui origini, francamente un po’ trite, ci vengono raccontate da Craig Kyle e Christopher Yost ai testi con le matite del clone turneriano Billy Tan, che non ha le qualità del suo modello. Niente male ma l’insieme ricorda molto, forse troppo, tante cose viste e straviste soprattutto nelle origini di Wolverine (ci sarà un motivo per cui è finita su questo albo del resto…). Si conclude la storia di Nightcrawler alle prese con adoratori di demoni che sacrificano bambini, offertaci dai professionali, ma non molto coinvolgenti, Roberto Aguirre Sacasa e . Solite minacce terrificanti che si perdono in un bicchier d’acqua. (Paolo Garrone)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.