Home > BreVisioni > John Doe #31 – Nativit

John Doe #31 – Nativit

John Doe #31 - Nativit - immagine1-2859di Bartoli, Recchioni, Barletta
Eura Editoriale – 98 pagg. b/n bros. – 2,60euro
Numero essenziale nello sviluppo del secondo ciclo di storie di . Vede finalmente la luce il figlio di JD e Morte: chi riuscirà a impossessarsi di lui e del potere che forse detiene? Intrighi, azione e una spruzzata di sesso e sangue, porteranno a un epilogo che lascia ancora, com’e’ giusto e prevedibile, molto in sospeso. La coppia / (con il solo Recchioni alla sceneggiatura) imbastisce una trama ben costruita, avvincente e ben ritmata, anche se un po’ scontata. Nel compiacimento per le citazioni, sempre gradevoli, talune volte si rischia di sconfinare nei cliche’ (come quello delle bad-girl, piacevoli, ma viste e straviste). C’e’ sempre il deus ex machina che risolve le situazioni di stallo (parliamo di Tempo, ovviamente), a tirarli fuori dai guai. La vera gradita sorpresa di questo numero è : la giovane disegnatrice sta maturando, e se eliminerà i pochi residui di ingenuità che ancora caratterizzano alcune sue tavole, diventerà una realtà del fumetto italiano popolare. Il suo tratto pulito ed essenziale, con una “linea chiara” di scuola transalpina, è estremamente gradevole e leggibile. Buona anche la sua capacità di raccontare. (Paolo Garrone)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.