BreVisioni

Dylan Dog #334 – La paga dell’inferno (Di Gregorio, Bigliardo)

Senza titolo-4

Dylan Dog #334 - La paga dell'inferno (Di Gregorio, Bigliardo) - Senza-titolo-4 è morto, ma il suo riposo è solo temporaneo: una misteriosa entità sta infatti eliminando le anime dei morti nell’aldilà, e i piani alti infernali non riescono a venirne a capo. Sarà compito del nostro Indagatore, per riconquistare la propria esistenza, risolvere il caso per cui è stato ingaggiato negli intervalli… di morte che lo conducono negli inferi.
Tralasciando le copertine dal gusto sempre più pop e al passo coi tempi, che dimostrano che Angelo Stano ha già operato il suo rinnovamento, con un concept che stavolta ammicca al recente Django Unchained, nell’albo la fanno da padroni il grottesco, lo humour, la forte componente investigativa, che occupa la totalità del volume, e il ritorno di un po’ di sano splatter.
La storia è molto stereotipata, già vista in episodi come “Inferni (1) e non propone nulla di realmente nuovo al lettore.
Tuttavia, grazie all’esperienza del veterano , il ritmo narrativo risulta fluido e coinvolgente. Un albo che per tematiche, con un inferno visto come opprimente e farraginosa burocrazia di anime che passano l’eternità a sbrigare pratiche, rievoca scenari di Kafkiana memoria, “Il processo” su tutti.
I disegni di sono promossi: funzionali al racconto nell’inserimento di scene crude e personaggi surreali.
Il finale, come spesso accade sul mensile, non regge le aspettative che la curiosità dell’ottima narrazione aveva costruito; un albo dunque molto piacevole alla lettura ma che pecca di fantasia.

 

Abbiamo parlato di:

#334 – La paga dell’inferno
,
– giugno 2014
98 pagine, brossurato, bianco e nero – € 3,20
ISBN: 977112158000940334

 

Dylan Dog #334 - La paga dell'inferno (Di Gregorio, Bigliardo) - Senza-titolo-7
Bozzetti preparatori di Daniele Bigliardo

Note:
  1. Dylan Dog n.46 – luglio 1990 – Tiziano Sclavi, Carlo Ambrosini 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio