BreVisioni

Mome – Summer 2005

di AA.VV.
– 192 pagg. bros. b/n e col. – 14,95$
Nuovo antologico quadrimestrale della , un formato di cui si sente terribilmente la mancanza in Italia. Mome presenta i lavori di un giovane, interessante gruppo di autori, tra cui spiccano Gabrielle Bell (che ricorda Tomine), Jeffrey Brown (col suo tratto davvero “ugly”), (di cui si può leggere anche un’intervista) e il sorprendente Jonhathan Bennett. Con un approccio minimalista – i cui i massimi e più conosciuti esponenti sono Tomine e Clows – Mome è un termometro fedele del fumetto “non commerciale” statunitense. Degli autori sopra elencati sono le storie più interessanti, in particolare Dance With The Voltures di Bennett, leggera, ironica, nevrotica e intelligente. Una boccata di ossigeno per i lettori più curiosi, malgrado le forzature di alcuni autori che si perdonano con un sorriso. (Guglielmo Nigro)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio