BreVisioni

X-Men – The end #2

di , Sean Chen
Panini Comics – 48 pagg. bros. col. – 2,80euro
Se nel primo appuntamento con questo primo libro della lunga saga con cui Claremont vuole scrivere la (possibile? ipotetica?) fine degli X-Men, il lavoro dello scrittore e di Chen ai disegni non era stato disprezzabile, questa raccolta dei numeri tre e quattro della miniserie risulta quasi irritante. Chen sembra un clone di , ma senza quella “tamarraggine” necessaria per riuscire a proporre disegni tanto anatomicamente incoerenti. Claremont dimostra quanto sia invecchiato il suo stile, riempiendo la storia di micro-apparizioni di decine e decine di mutanti, spesso presentati e fatti fuori in poche pagine, di didascalie a volte veramente sconcertanti nella pochezza e pesantezza, e dimenticandosi sostanzialmente di creare una storia forte a reggere il tutto. Decisamente sconsigliato. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio