BreVisioni

Promised Island #1

di Push
Alta Fedelta’/edizioni BD – 192 pagg. bros. b/n – 7,00 euro
Da adolescente mi successe di prenderle di santa ragione per una ragazza (che sarebbe diventata la mia prima fidanzatina, ma questa è un’altra storia). Ricordo ancora oggi l’assurdità di quelle botte. Un pensiero che mi è tornato alla mente leggendo la prima opera manhwa pubblicata da Alta Fedelta’, questa “Isola delle promesse” del fantomatico Push, disegnatore di straordinario talento, che ricorda l’approccio malsano ed eccessivo dell’italico ed estinto Shock Studio (qualcuno ricorda Egon?). Quel che pero’ manca, in questo primo volumetto, è una sceneggiatura. Tanto è assurdo picchiarsi per una donna, tanto è inconcludente la storia raccontata in questo manhwa. E il bilancio complessivo non può che essere negativo, purtroppo, a ragione del fatto che più volte ho avvertito il desiderio di riporre il fumetto sullo scaffale. Sfogliatelo, inventatevi una vostra storia, ma non leggetelo. (Guglielmo Nigro)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio