BreVisioni

Alias

Alias  - immagine1-2700di Pierluigi Cothran e
Buena Vista – 68 pagg. bros. col – 6,90euro
Secondo volume del Buena Vista Lab, nuovamente con una produzione italo-americana a ruoli invertiti: se L’ultima battaglia era scritta da e disegnata da , per questo episodio fuori serie della nota serie televisiva lo sceneggiatore è il newyorkese Cothran mentre i disegni sono dell’italianissimo Ponticelli. Differentemente dal suo predecessore, Alias rappresenta certamente un calo qualitativo netto, sotto tutti gli aspetti (esclusa la pregevolissima veste grafica e il gustoso apparato redazionale). Testi frettolosi, trama poco convincente, caratteri tagliati con l’accetta, disegni poco curati e a disagio con un tipo di storia troppo lontano dalle corde di Ponticelli, colorazione digitale pacchiana e pesantissima – un pugno nell’occhio, se pensiamo alle pennellate di Brereton! Probabilmente il richiamo della serie TV finirà per far vendere molte più copie a questo rispetto che al volume precedente, ma sarà l’unica giustificazione, per un’idea che si salva solamente per il concetto di allargare un brand commerciale a più mezzi espressivi. Un esperimento da rifare, ma con maggiore accortezza. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio