BreVisioni

Invincible #17

immagine2-21271

Invincible #17  - immagine2-2127di e Ryan Ottley
– 32 pag. spill. col. – 2,95$
Leggere Invincibile riporta alla mente vecchi ricordi. Kirkman segue infatti senza troppi sotterfugi un percorso simile a quello storico dello Spider-man di . Certo, qualche numero fa una grossa sorpresa ha quasi completamente sconvolto l’intero mondo di Mark, pero’, come si conviene, in questo numero i protagonisti adolescenti finiscono la scuola media e si preparano per andare al college, iniziano le prime importanti storie d’amore e combattono le solite battaglie da supereroi. Una “ri-narrazione” che diventa preziosa e non ridondante, grazie soprattutto all’ottimo ritmo, all’assenza delle ingenuità del passato e alla continua evoluzione degli eventi. Quest’ultimo mi sembra l’aspetto decisivo: laddove le serie storiche, quali appunto Spider-man e X-men, non possono più mutare ed evolversi per ragioni commerciali, ad Invincibile tutto è concesso, proprio come la testata che più le si avvicina, il Savage Dragon di . La pecca maggiore dell’albo sono i disegni di Ryan Ottley, freddi, poveri e poco espressivi. Quanto mi mancano i disegni di Cory Walker! (Guglielmo Nigro).

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio