BreVisioni

Hard Time #11

di e Brian Hurtt
– 32 pag, spill, col – 2,50$
Esistono ancora le anomalie nel fumetto statunitense? Quelle sorprese che colpiscono per la mancanza di riferimenti? La risposta è si’, e il suo nome è Hard Time di Gerber & Hurtt. Il giovane Ethan sconta 30 anni in un penitenziario e intorno a lui si muove un universo di personaggi credibili, ma strani. Gerber, il papà di Howard The Duck, gioca con intelligenza, forzando ogni cliche’, spiazzando con storie dure, tese ed emozionanti. Hard Time è davvero un fumetto che non ci si aspetta: inizia come una tragedia urbana, sterza verso il metafisico, diventa un realistico racconto sul carcere

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio