Essential 11

Essential 11: gli undici migliori coloristi secondo Elisa Braglia

Essential 11: gli undici migliori coloristi secondo Elisa Braglia - slide1

Un gioco: senza altro criterio che quello soggettivo, chiediamo a personalità del mondo del fumetto di stilare una loro personale classifica relativa ad una tematica particolare, alla quale sono in qualche modo legati.

Ospite di questa puntata è Elisa Braglia, che ormai da anni svolge il lavoro di colorista professionista per fumetti e altro, arrivando recentemente e a prestare il suo lavoro anche su Topolino, in occasione di alcune storie particolari.
A lei abbiamo chiesto un elenco di 11 coloristi, più o meno celebri, che apprezza e a cui guarda quando svolge il suo lavoro.

1 – DIEGO LATORRE RELANCIO

Mi sono innamorata di lui subito dopo aver aperto Dante’s Inferno. La sua tavolozza è povera di colori ma riesce con effetti di luce e ombre a creare atmosfere coinvolgenti e avvolgenti.

2 – ALEX ROSS

Come me, ama l’iperrealismo, l’uso della luce e i colori forti e vivaci. Irraggiungibili i suoi risultati sulla resa di materiali e panneggi.

3 – ADAM HUGHES

Artista completo, ama utilizzare il termine “naturalistico” e non realistico per descrivere il suo lavoro.
Di lui mi piace l’uso della luce e tutte le soluzioni grafiche digitali che utilizza.

4 – OLIVIA DE BERARDINIS

Il lavoro di Olivia non si può dividere in disegno e colore. Il colore nelle sue opere è disegno e la sua conoscenza tecnica è sorprendente.

5 – JUAN DOE

Il suo stile grafico retrò crea atmosfere anni ‘50 con toni caldi.

6 – KINSUN LOH

Qui l’uso del colore a mio parere raggiunge l’apice della perfezione. L’uso della luce crea atmosfere coinvolgenti. Ogni pagina del suo Carbon Grey è una gioia per gli occhi.

7 – YOJI SHINKAWA

Qui il discorso è un po’ complicato. Yoji non colora ma disegna con il colore, quindi non può essere considerato solo un colorista…. Il suo lavoro è fonte di forte ispirazione per me.
Un esempio del suo lavoro si ha in Metal Gear Solid.

8 – KATSUYA TERADA

Il suo modo di colorare come il suo modo di disegnare è sporco e istintivo.
Colori che a volte risultano plastici, metallici, dati da agili giochi di luce e ombre.
In sostanza un genio!!!!

9 – MIRKA ANDOLFO

Che dire? Donna, italiana, fresca, frizzante, eclettica!! Devo dire altro?

10 – MAX MONTEDURO

Se si parla di Topolino non si può non nominare .
Guardo con ammirazione le copertine di PK e Paperinik e come il suo colore ha innovato il modo di colorare disneyano.

11 – LA NATURA

L a migliore colorista che esista. Sopratutto per chi come me ama il realismo.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio