Home > BreVisioni > Sotto un Cielo Cattivo #1

Sotto un Cielo Cattivo #1

di Matteo Casali e Grazia Lobaccaro
– bros, 64 pag, 2 col – 7,00euro
Sotto un cielo cattivo è la nuova pubblicazione per la collana Atmosfere della Innocent Victim, divisa in due volumi di cui questo è il primo. Questa volta ai testi troviamo Matteo Casali (Bonerest) mentre ai pennelli c’e’ Grazia Lobaccaro (Silent Dance). La storia è suddivisa in capitoli nei quali la narrazione parte sempre in modo eclettico, da lontano, raccontando ora le origini della sedia elettrica, ora un episodio della Grande Guerra, e quindi risulta spesso deviante dal percorso principale, trovandosi avvolta nelle spirali della Storia ufficiale del XX secolo americano, con un meccanismo di rimandi didascalici e visivi che, contrariamente a come si potrebbe pensare, non appesantiscono il fluire della narrazione. Anzi, l’esposizione sembra scaturirne nobilitata da una realtà (storica appunto) che rende più visibile e tangibile ai nostri occhi la vita del protagonista. Sembra facile “vederlo” girovagare attraverso un’America che dai Ruggenti Anni Venti si spinge, inconsapevole e spavalda, verso il baratro del Martedì Nero. Certo le motivazioni che spingono il primo attore verso il suo inferno personale non sono propriamente innovative, ciononostante tutto fila liscio almeno fino a poco dopo l’inizio del secondo capitolo. A questo punto, lo stesso personaggio, che prima sembrava diretto verso una spirale crescente di violenza, ecco che ce lo troviamo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.