BreVisioni

Tanimbaru #2

di Max Serin, Stefania Cella
Editore Publimax – 52pag. col. spill. – 2,50euro
Rispetto al divertentissimo primo numero questo, dedicato all’esplorazione della bizzarra isola di Tanimbaru, appare più spento, meno vivace e soprattutto meno comico. Sono principalmente i tempi delle battute e degli sketch che convincono meno, anche per il disegno brillante, ma ancora chiaramente acerbo di Cella. Rimangono alcune trovate gustosissime (come gli uccelli Uela Uela) e una generale sensazione di goliardia che non dispiace affatto, ma a questo punto attendo ansiosamente la terza uscita, perché su questa serie sono pronto a scommettere (Ettore Gabrielli).

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio