Mostre e incontri

“Diabolika Valdisieve”: una mostra dedicata a Diabolik

Comunicato Stampa

Diabolika Valdisieve: e , Fumettisti di , sabato 24 maggio ore 17, presso la sede dell’associazione Una mela per Eva in Via Arrigo Boito 4 a Sieci, Pontassieve (FI).
"Diabolika Valdisieve": una mostra dedicata a Diabolik - dibe-brandi-diabolik 
L’esposizione rientra in una lunga serie di eventi ed attività promosse dall’associazione, quali mostre di pittura, fotografia, letture, serate a tema dedicate a scrittori e poeti, corsi di disegno e performances. All’inaugurazione saranno presenti i due fumettisti, che per l’occasione realizzeranno disegni omaggio del famoso personaggio ideato dalle sorelle Giussani. L’evento sarà introdotto da Marco Cantini, presidente e co-fondatore dell’associazione culturale Una mela per Eva. Seguirà un piccolo buffet, offerto a tutti i presenti.

Giuseppe Di Bernardo, fiorentino classe 1971, dopo il liceo artistico frequenta la Scuola Internazionale di Comics e inizia la sua carriera fumettistica illustrando il Gioco di Ruolo di Dylan Dog. Tra i personaggi che ha disegnato troviamo Mister No, Samuel Sand e Lazarus Ledd oltre che numerose storie erotiche per l’editore Trentini. Oltralpe pubblica con Les Humanoides Associés, per il quale realizza due storie de L’Ancetre Programmé e una de Le Silente de la Terre, entrambe inedite in Italia. Nel 2002 approda come disegnatore del personaggio culto del fumetto nero made in Italy, Diabolik, il Re del terrore, l’eroe creato dalle sorelle Giussani. Come sceneggiatore ha creato numerose serie a fumetti da edicola, a cominciare da L’Insonne, vincitrice del premio ComicUS. In collaborazione col famosissimo giallista e presentatore RAI di Misteri Italiani, Carlo Lucarelli, scrive Cornelio, delitti d’autore e nel 2011 da alla luce la serie di fantascienza The Secret che bissa il successo de L’Insonne al ComicUS Prize. Autore poliedrico, ha pubblicato un romanzo dedicato a L’Insonne e numerosi racconti brevi raccolti in varie antologie. Insegna alla Scuola Internazionale di Comics e ha lavorato per anni nel mondo della pubblicità televisiva. Oggi è editor della Star Comics per il settore italiano. Nel 2009 ha ricevuto il prestigioso premio fumettistico “Scure d’Oro” per aver valorizzato, col suo lavoro, numerosi giovani autori emergenti oggi professionisti del fumetto italiano.
Jacopo Brandi nasce a Firenze l’ 8 giugno 1971. Si diploma al Liceo Artistico nell’anno 1989-90 e nel 1991-92 acquisisce il diploma di grafico pubblicitario. Nel 1996 inizia la collaborazione per Lazarus Ledd, della Star Comics, e nel 1997, per la stessa casa editrice, partecipa al progetto di Samuel Sand. Dal 1998 al 2000 collabora con G.P.S international e realizza sei albi delle avventure di Eva & Chris, alcuni dei quali trasmessi su Rete 4 nel programma Chi c’è’ c’è’. Nal 2002 Inizia a lavorare per la Sergio Bonelli Editore per la testata Jonathan Steele creata da Federico Memola. Nel 2004, quando Jonathan Steele passa ad essere pubblicato dalla Star Comics, riprende la collaborazione con la casa editrice perugina. Sempre nel 2002 inizia l’avventura con la casa Editrice francese Les Humanoides Associés, per la quale realizza due storie de L’Ancetre Programmé e una de Le Silente de la Terre, inedite in Italia. Per la Red Whale realizza poi gli inchiostri per le collane I Grandi Classici e Tea Sisters, legate al mondo di Geronimo Stilton, pubblicate da Piemme. Nel 2006 collabora con Il Giornalino per i fumetti delle Winx. Dal 2007 Incomincia la collaborazione per la casa editrice Astorina, per la testata , come inchiostratore delle matite di .

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio