BreVisioni

Clone #1 – Prima generazione (Schulner, Ryp, Serrano)

Thumb

Clone #1 - Prima generazione (Schulner, Ryp, Serrano)  - Cover3La contaminazione multimediale è ormai un dato di fatto, e Clone è un ottimo esempio di essa: in particolare di quella tra TV e comics.
, padre dell’etichetta Skybound, a cui appartiene questo volume, afferma che il vantaggio di scrivere sia per la TV che per i comics è di poter prelevare il meglio da essi per ricavarne qualcosa di nuovo (affermazione in parte opinabile, ma sorvoliamo) e di poter anche attingere a un ampio serbatoio di talenti della sceneggiatura.
Infatti, per questa storia ha ingaggiato l’«eccezionale talento» David Schulner, affermato scrittore televisivo.
Tutto piuttosto iperbolico rispetto alle qualità intrinseche del fumetto, in sé un buon thriller fantascientifico, arricchito da qualche vago spunto di riflessione, che ha per protagonista il dr. Luke Taylor, il quale scopre in modo repentino di avere decine di cloni alla sua ricerca per eliminarlo (ma non tutti).
Dal punto di vista narratologico è però condivisibile e interessante quanto sostenuto da Kirkman, laddove si mescolano stilemi della fiction TV con quelli fumettistici, creando un ritmo serrato e incalzante, coadiuvato dall’adrenalico storytelling di Juan Jose Ryp, abile disegnatore dal tratto forse non entusiasmante, ma che sa come scandire i tempi narrativi.
A conferma del fortissimo e crescente legame tra TV e fumetto, più stretto rispetto al cinema, almeno per la serialità, il network NBC (per cui Schulner ha lavorato) ha già opzionato la serie per un adattamento “live action”.

 

Abbiamo parlato di:
Clone # 1 – Prima generazione
David Schulner, Juan Jose Ryp, Felix Serrano
Traduzione di Marilisa Pollastro
, 2014
128 pagine, brossurato, colori – 14,90 €
ISBN: 9788888435848

 

Clone #1 - Prima generazione (Schulner, Ryp, Serrano)  - Clone-12

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio