Cinecomics news

Bryan Singer si esclude da promozione X-Men: Giorni di un Futuro Passato

Con un comunicato ufficiale, reso noto dal sito Deadline, il regista ha annunciato che non prenderà parte alla campagna promozionale di , in seguito alle accuse mossegli nei giorni scorsi circa alcune presunte molestie sessuali avvenute nel 1999, e di cui non abbiamo riportato notizia fino a quando la vicenda non avrebbe toccato direttamente il sequel sui mutanti Marvel, previsto nei cinema italiani per il prossimo 22 maggio.

Le accuse contro di me sono scandalose, viziate e completamente false. Non voglio che queste affermazioni fittizie distolgano l’attenzione da X-Men: Giorni di un Futuro passato. Questo fantastico film è un lavoro di amore e una delle più grandi esperienze della mia carriera. Così, per rispetto a tutti gli straordinari contributi dati dagli attori di grande talento e dalla troupe, ho deciso di non partecipare ai prossimi eventi mediatici previsti per il film. Tuttavia, prometto che quando questa situazioni si sarà conclusa, i fatti renderanno chiara quanto sia malata la situazione che ha dato il via a queste falsità. Desidero ringraziare i fan, i familiari e gli amici per il loro incondizionato supporto.

Bryan Singer si esclude da promozione X-Men: Giorni di un Futuro Passato - singerbry

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio