BreVisioni

Rat-Man #101 – L’ora più buia (Ortolani)

Rat-Man #101 - L'ora più buia (Ortolani) - Rat-Man101Si fa presto a festeggiare per il traguardo dei 100 numeri. Ma non si fa in tempo a smaltire la sbornia di commozione e allegria che già è ora di proseguire il cammino. Il n. 101 di riprende direttamente dal finale del n. 99, con la conclusione dell’esalogia incentrata su Mr. Mouse che rivelava a tutto il mondo che i supereroi non erano altro che burattini all’interno di uno spietato meccanismo di show-business. 
, l’unico vero supereroe, si muove quindi in un clima di freddezza e diffidenza, dove le maschere non vengono ben viste e nel quale può trovare conforto solo nell’amico Brakko o nella fede, come già in altre situazioni di crisi attraversate dal protagonista. 
Non manca la consueta ironia di , ma l’episodio è permeato soprattutto da un’atmosfera disperata, dove Deboroh ha paura del ritorno dell’Ombra, che dovrebbe venire a reclamarlo, dove l’eroe è solo e inviso alla gente e dove qualcosa di strano sta avvenendo agli ultimi uomini in maschera che circolano per la città, qualcosa di strano e pericoloso. Una nuova svolta, questa, che si preannuncia interessante e ricca di colpi di scena. L’autore si cala nella continuity che con tanta passione sta cercando di rendere coerente, senza rinunciare anche a qualche dose di fan-service, come quando ripropone Svarz e la nonna di Clara. Interessante notare la presenza, in coda all’albo, della recensione a fumetti su Man of Steel realizzata da Ortolani qualche mese fa per il suo blog.

Abbiamo parlato di:
Rat-Man #101 – L’ora più buia

, marzo 2013
72 pagine, bianco e nero, brossurato – € 2,50
ISBN: 9 771828 89005

Rat-Man #101 - L'ora più buia (Ortolani) - Documento-acquisito

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio