Recensioni

Monograff – Etnik: una riqualificazione urbana underground è possibile

0

Writing is my life

Ci sono passioni capaci di travalicare i confini della quotidianità, visioni alternative di un presente abitudinario che donano la forza di sognare e di guardare la realtà da prospettive diverse. Alessandro Battisti, in arte Etnik , è un ottimo esempio di come la propria passione possa diventare una ragione di vita.
Il primo volume della collana Monograff a lui dedicato, edito dalla BookMaker, prende in prestito la forma e le sembianze di una graphic novel, per nascondere al suo interno un profondo messaggio sulla riqualificazione urbana grazie all’arte del Writing (1) .

Scatole cinesi

Monograff - Etnik: una riqualificazione urbana underground è possibile - Cover-Etnik-500x500-620x350

Trattare le due componenti di questo volume tramite un’analisi della trama e del comparto artistico, sarebbe un enorme torto da fare nei confronti di una produzione coraggiosa, che trova nell’underground la sua ragion d’essere.
Difatti, sul piano dello storytelling l’albo non presenta un impianto narrativo particolarmente elaborato o ricolmo di personaggi carismatici. Si raffigura come una semplice successione degli step evolutivi, esistenziali e artistici dello stesso Alessandro Battisti, trovando nel romanzo di formazione un aspetto privo di un contenuto incisivo, sia nell’esposizione dei dialoghi sia nella messa in scena degli eventi.

D’altro canto, nell’esaminare il volume nella sua complessità, emerge il perfetto connubio tra rappresentazione grafica ed esposizione degli intenti, dove le fasi più riflessive del racconto sfruttano una voce narrante ben intrecciata con le tavole, realizzate dai vari disegnatori coinvolti. Questi ultimi sono partiti dallo stile di Etnik per poi rielaborarlo secondo i propri gusti e visioni personali e raggiungere, in alcuni casi, una simbiosi tra scrittura e immagine davvero esemplare.

A dimostrazione di tale connubio, sono la tavola a pagina 26 e quelle che vanno dalla 31 alla 36, che costituiscono un gioco di prospettive e scatole cinesi, dove il concetto di riqualificazione urbana si estende verso un respiro più ampio. Il labile confine tra realtà e sogno assume un ruolo non marginale nell’insieme, dando al lettore non solo diverse chiavi di interpretazione dell’esperienza visiva, ma anche la possibilità di riflettere su concetti che toccano la società e la qualità della vita cittadina.

Monograff - Etnik: una riqualificazione urbana underground è possibile - asdasdsa1

Oltre i confini di Rubik 

Impossibile non parlare delle opere dell’artista fiorentino e di come queste abbiano ispirato i diversi autori coinvolti, per confezionare una storia che assume i contorni sfumati di una mostra su carta.
La Street Art è ovviamente il motivo focale dell’intero albo, una passione, uno stile di vita che col tempo è diventata una vera forma d’arte, espressa da Etnik attraverso murales che sembrano esplosioni estese del cubo di Rubik, dove il gioco d’incastri e la sovrapposizione di più livelli convivono in una perfetta armonia segnata da precise scelte di equilibrio.
Fortunatamente lo stesso spirito creativo permea tutto l’albo dalla prima all’ultima pagina, dove anche la suddivisione delle vignette rispecchia tale substrato cognitivo.
Tuttavia, è evidente una certa disarmonia qualitativa tra un capitolo e l’altro, con il conclusivo che resta enormemente al di fuori dello standard complessivo.
Monograff - Etnik: una riqualificazione urbana underground è possibile - xfghhdfdh

Il vero scopo

È lecito chiedersi a chi sia indirizzato un volume che punta tutto sulla riconducibilità a una particolare personalità artistica, prefiggendosi come un’opera che dilaga dai canoni convenzionali e che sarà certamente apprezzata da chi vede nella Street Art un chiaro segno di appartenenza. Ma, d’altro canto, ci troviamo difronte a un albo inusuale, proponente qualcosa di alternativo rispetto alle produzioni più classiche del fumetto e che contiene delle riflessioni non banali.
Concentrandoci invece sulla confezione, è piacevole notare come un albo cartonato e interamente a colori sia proposto a un prezzo accomodante, favorendo i propositi di acquisto in chi si ritenesse ancora incerto nell’affrontare la spesa richiesta.

Abbiamo parlato di:
Monograff Vol.1 – Etnik
Testi e Disegni AAVV, a cura di Luca Borriello
, Ottobre 2013
56 pagine, cartonato, colore – 12,00 €
ISBN: 9788898093182


Note:
  1. Manifestazione sociale, culturale e artistica diffusa in tutto il pianeta, basata sull’espressione della propria creatività tramite interventi pittorici sul tessuto urbano 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio