Cinecomics news

Gal Gadot parla di Wonder Woman

Intervistata dalla trasmissione israeliana “Good Evening with Gai Pines”, l’attrice ha parlato per la prima volta del ruolo di che si appresta a interpretare nel sequel di Man of Steel, raccontando i particolari di come ha ottenuto la parte.

 …Ero appena atterrata a New York quando la mia agente, Hadas Lichtenstein, mi ha chiamato. Mi ha subito detto: “!” e io ho esclamato qualcosa come “Cosa?” – “Il ruolo è tuo … ed è un segreto e la notizia non è ancora stata annunciata e non lo puoi dire a nessuno”. Le ho detto “Sei seria?” – E ci siamo messe entrambe a urlare! Ero su un aereo da Israele a New York e non potevo fare rumore, così mi sono appoggiata su un finestrino, chinandomi sulle mie gambe e cercando soltanto di capire. Per farla breve – ero completamente da sola a New York. Ho avuto modo di stare in un albergo e dovevo svegliarmi la mattina per le riprese. Mi ricordo, che nel buio da sola, a fissare il soffitto, mi ripetevo “Non è vero!”…

Parlando invece di alcune critiche espresse su internet dai numerosi appassionati per il fatto che non possieda un fisico simile a quello della sua controparte fumettistica, la Gadot ha risposto:

Io rappresento la Wonder Woman del nuovo mondo. Seni … chiunque può farseli fare per 9.000 shekel [valuta israeliana ndr] e tutto va bene. A proposito, Wonder Woman è un amazzone, e le donne amazzoni storicamente in realtà avevano soltanto un seno. Quindi, se dovessi davvero basarmi sui libri, credo che sarebbe problematico.

L’attrice ha infine aggiunto di stare iniziando la preparazione fisica per il ruolo, specificando che l’allenamento includerà kickboxing, uso di spade, kung fu e molto altro ancora. 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio