Cinecomics news

Man of Steel 2: produttore parla delle riprese in Michigan

supermanbatmanlogo

Intervistato da MLive.com, il produttore Wesley Coller ha parlato del sequel di Man of Steel, concentrandosi in particolare sulla scelta, da parte della produzione, del Michigan come location per la lavorazione della pellicola, sottolineando poi l’importanza che ha per lui il personaggio di Wonder Woman.

“Come produttori, dobbiamo guardare ad un ampio spettro di fattori”, ha dichiarato Coller . “La cosa principale è se soddisfa le esigenze creative di Zack [Snyder]. Ha quello che ci serve in termini di impostazioni? Ha senso per il budget? Quando siamo arrivati ​​a realizzare il film, c’erano un sacco di variabili da prendere in considerazione. E ogni volta che controllavamo più e più caselle sulla nostra lista, la risposta è sempre stata, ancora e ancora, Michigan, Michigan, Michigan. E questo aveva un senso . Così abbiamo iniziato a perseguire tale scopo”.

“Il libro preferito di mia figlia è questo piccolo libro apribile di Wonder Woman. Ha il lazo, l’aereo invisibile, i braccialetti. E’ qualcosa che è diventato una realtà, essendo un papà con una nuova figlia, ha un posto speciale nel mio cuore l’idea che ci sia là fuori una forte, potente supereroina”.

Parlando poi proprio della presenza di Wonder Woman, che come noto sarà interpretata dall’attrice e sulle speculazioni inerenti un prossimo film tutto incentrato sull’amazzone, Coller ha risposto:

“Siamo super entusiasti di averla nel film, sarà una tonnellata di divertimento , ma allo stesso tempo , dobbiamo rimanere concentrati sul film a cui stiamo lavorando ora”.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio