Nuove Uscite

Pinky, di Massimo Mattioli, festeggia il compleanno con 8 storie rappresent​ative, su il Giornalino

Comunicato Stampa

BUON COMPLEANNO PINKY!
Da questa settimana 8 storie rappresentative del personaggio di , dal 1973 sulle pagine de il GiornalinoPinky, di Massimo Mattioli, festeggia il compleanno con 8 storie rappresent​ative, su il Giornalino - GI49_2013_COPERTINA

Dal 1973 sulle pagine de il Giornalino, Pinky festeggia i quarant’anni, un compleanno importante che il settimanale celebra con il numero in edicola questa settimana. Il noto coniglio rosa, professione fotoreporter, nasce dalla creatività di e continua oggi a far divertire nel suo “mondo di simpatia, fantasia e assurde situazioni che fanno ridere e pensare” come definisce p. , direttore de il Giornalino.

Dal tratto inconfondibile di Mattioli sono state realizzate oltre 5 mila tavole, storie che raccontano il personaggio alle prese con gli scoop per il giornale “La Notizia”, diretto da Perry il pachiderma. Con lui, i suoi colleghi: l’amico Giorgione e la fidanzata Petulia, nonché Joe Cornacchia, suo acerrimo nemico e direttore de “Il Giornalaccio”. Più che storie, situazioni surreali dove appaiono anche “animali e vegetali di qualsiasi specie e forma: possiamo vedere formiche che giocano a scacchi, rose che fumano sigarette, o coccinelle che suonano la chitarra”, sempre secondo le parole di p. Gorla, “Ci sono anche abitanti di altri mondi e mostri vari che ogni tanto appaiono sulla terra e incontrano il simpatico coniglio”.

A partire da questa settimana, il Giornalino pubblicherà 8 storie rappresentative (una ogni cinque anni) che ripropongono Pinky in tutta la sua vitalità e simpatia. Questi i titoli: “Il click più veloce del mondo” (12 dicembre); “Follie di’inverno” (19 dicembre); “Chi ha paura del Mostro Cattivo” (27 dicembre); “Come si fa a pigliare sonno?” (3 gennaio); “Cronaca Vegetale” (10 gennaio); “Domande Cosmiche” (17 gennaio); “Per cause tecniche” (23 gennaio) e “Opere d’arte”.

Massimo Mattioli, romano, esordisce nel 1965 su Il Vittorioso con il Vermetto Sigh. Tre anni dopo si trasferisce a Londra dove realizza vignette sulla rivista Mayfair, e nello stesso anno a Parigi, dove disegna le avventure di M le magicien per la rivista Pif, oltre che contribuire al periodico Plexus. Nei primi anni Settanta, di nuovo in Italia, crea Pasquino per il quotidiano Paese Sera. Nel 1973 inizia la sua ultratrentennale collaborazione con il Giornalino dando vita a “Pinky”, un surreale coniglio rosa giornalista, unico suo personaggio che prosegue tuttora, diventato oggi un simbolo del settimanale edito dai Periodici San Paolo. Nel 1975 ha ricevuto l’ambìto Yellow Kid, riconoscimento tra i più alti per i disegnatori di fumetti. Nel 1977, fonda con Stefano Tamburini il comic book underground-alternativo Cannibale dove pubblica le prime avventure di Joe Galaxy (1978), che proseguiranno nel 1980 su Frigidaire e nel 1988 sul mensile Comic Art. Nel 1980, per Frigidarie crea la serie Squeak the Mouse – un ironico topolino sanguinario – raccolto in volume dall’editore primo Carnera. Negli anni Novanta proseguirà la serie sulla rivista Blue. Partecipa come attore alla versione teatrale del personaggio allo Spazio Zero di Roma. Durante la sua carriera, pubblica sulle riviste Artefact, L’Echo des Savanes, Lupo Alberto Magazine, Uomo Vogue, Vanity Fair. Tra i riconoscimenti professionali, il premio francese Phoenix (1971), lo Yellow Kid a Lucca Comics (1975) e il Romics d’Oro a Roma (2009). Nel 1999 ottienne la “G d’oro” del Giornalino, con la nomina a “maestro del fumetto”. Nel 2010, Pinky vince il premio Micheluzzi alla XII edizione di “Comicon – Salone del fumetto e dell’animazione” come “Miglior serie a fumetti umoristica”.

www.sanpaolo.org

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio