Recensioni

Dieci anni di Marvel Italia

Dieci anni di Marvel Italia - immagine1-1307In questi giorni Marvel Italia festeggia il suo decimo anno di vita. Correva proprio l’Aprile 1994 quando uscivano nelle edicole italiane i primi albi di questa nuova etichetta, che proseguono tuttora la loro marcia sotto il prestigioso marchio Panini Comics.

Se l’esordio della nuova casa editrice era stato sancito dall’uscita degli storici numeri zero, il decennale viene festeggiato replicando con i “numeri X“, cinque albi speciali venduti al prezzo lancio di solo 1 Euro. La particolarità di questi fumetti non sta solo nel costo davvero basso o nell’occasione in cui sono pubblicati, ma anche nel loro contenuto. Ogni fumetto, innanzitutto, vanta la copertina inedita disegnata da un noto artista italiano, alle prese con i più famosi personaggi del panorama statunitense. All’interno degli albi, poi, sono pubblicati contenuti esclusivi, ad opera di prestigiose firme della narrativa italiana, ed interessanti redazionali, con anticipazioni sui programmi futuri dell’editore e tante divertenti curiosita’. Il menu’ dei fumetti ospita una storia per ciascuno dei protagonisti, selezionata fra le produzioni più recenti come l’opera migliore e più rappresentativa delle diverse serie.

Gli incredibili X-Men” ospita un pezzo di Bifo e la copertina è opera del bravissimo , già avvezzo a trattare con le principali case editrici del mercato USA. Il fumetto è un discreto episodio scritto da e disegnato da Ian Churcill.
Dieci anni di Marvel Italia - immagine2-1307La cover de “L’Uomo Ragno” è disegnata dal grande illustratore Gabriele Dell’Otto, mentre l’articolo al suo interno è scritto dal caustico Daniele Luttazzi ed è presentato, almeno in questa occasione, senza nessun tipo di censura… Fra le varie storie ragnesche ne è stata scelta una scritta da J.M. Straczynski e disegnata da .
Ad arricchire il sommario dei “Fantastici Quattro“, invece, pensa il mitico Enrico Brizzi, dietro ad un bel disegno del plastico , noto autore della graffitara Sprayliz e del bonelliano Gea. La storia pubblicata all’interno è realizzata da Mark Waid & Mike Wieringo ed è probabilmente la migliore dell’intero set.
La copertina di “Devil&Hulk” è illustrata dall’amato artist disneyano e fa coppia con un racconto inedito scritto da Stefano Bonaga. La scelta del fumetto in questo caso è caduta su un’avventura di Devil creata dal regista Kevin “Clerks” Smith e da Joe “Sono il boss della Marvel” Quesada.
A chiudere i festeggiamenti c’e’ anche “Il mitico Thor“, con cover disegnata da ed un’avventura realizzata da e Tom Raney.

Consiglio caldamente a tutti l’acquisto dei cinque “numeri X”, anche in duplice copia, da regalare ad amici e parenti per aiutare nel nostro piccolo il mondo del fumetto in Italia ad uscire dalla crisi che al momento lo attanaglia. In chiusura, non resta che unirmi al coro di auguri per il decennale dell’unico editore italiano ancora capace di offrire i comics statunitensi in edicola ed a prezzi popolari: buon compleanno, Marvel Italia!

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio